Rita Bigi Falcinelli - Sito Personale

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Rassegna Stampa Io respiro, tu respiri, noi ci ispiriamo - Il Maestro

Io respiro, tu respiri, noi ci ispiriamo - Il Maestro

E-mail Stampa

"Un libro fuori del comune... che possiede il merito dell’originalità: senza le pretese di un trattato esauriente”. Si legge, cosi, nella prefazione al testo che affronta un tema nuovo quale è, appunto, l’educazione alla meditazione, da parte di tutti coloro che hanno il difticile compito di accompagnare e prendersi cura di bambini e ragazzi in campo scolastico, in famiglia, in parrocchia e nelle psicoterapie brevi. ll libro, frutto del lavoro congiunto delle due Autrici — rispettivamente insegnante di scuola elementare e media e psicoterapeuta —, si colloca sul versante di un’autentica pedagogia dell’ascolto, finalizzata al recupero ed alla valorizzazione del ricco mondo interiore dei bambini/ragazzi. Troppo spesso, infatti, nell’odierna società nella quale sovrabbondano i mezzi tecnici di comunicazione di massa, paradossalmente, i rapporti umani ragazzi/adulti sono contrassegnati da incomunicabilità.

La scommessa delle due autrici è quella di far emergere a livello conscio la ricchezza simbolica del mondo interiore i dei ragazzi, come testimoniano gli esempi riportati nel Iibro, che si rivolge in particolare agli insegnanti, ma non solo; in realtà, è adatto agli animatori di gruppi giovanili, ai catechisti, agli educatori ed ai genitori, perché trova la "chiave di accesso" per far emergere un "io" meno superficiale, più profondo, quello più a contatto con le emozioni dei contenuti inconsci, quello capace di comprendere le metafore e i simboli. Questa chiave di accesso è rappresentata dalla consapevolezza, da||’uso dell’immaginazione e della meditazione applicate alla conoscenza di sé, all’apprendimento, alla manifestazione di contenuti interiori profondi
espressi attraverso la comunicazione scritta, il racconto fantastico, la poesia.

La teoria e la pratica, suddivise in unità didattiche, sono espresse in termini chiari ed accessibili e le molteplici testimonianze raccolte tra i ragazzi di scuola elementare e media rendono l’opera autentica ed originale. Un testo che, senza correre il rischio di fare del banale psicologismo, può risultare utile nella quotidiana pratica didattica e educativa.  

(Il Maestro, mensile dell'AIMC, Associazione Italiana Maestri Cattolici Italiani, n. 3, marzo 2000)

 



Aggiungi questa pagina al tuo Social Network preferito
Commenti
Cerca
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 

Parliamo di...